Salta al contenuto

Domenica 11 Dicembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

SAN MICHELE

Destinatari del servizio :
Il cittadino che non ha fissa dimora e pertanto non può indicare, al momento della richiesta di iscrizione in anagrafe, un luogo di dimora abituale presso il quale sia accertabile la propria presenza, deve fornire gli elementi necessari allo svolgimento degli accertamenti atti a stabilire l’effettiva sussistenza del domicilio.

In mancanza di domicilio, si considera residente nel comune di nascita. Ogni Comune Italiano ha un indirizzo anagrafico convenzionale per i cittadini senza fissa dimora, l'iscrizione anagrafica consente al cittadino di richiedere la carta di identità, di accedere al servizio sanitario e a tutti i documenti per i quali la residenza anagrafica è condizione necessaria.
Requisiti:
I cittadini che non hanno fissa dimora e che hanno stabilito il proprio domicilio nel territorio del Comune di Cagliari, per motivi di varia natura o, risultano seguiti e conosciuti dai Servizi Sociali, devono:
fornire gli elementi e/o i documenti utili a consentire all' Ufficio dell'Anagrafe di verificare la sua effettiva situazione di persona senza dimora fissa;
dichiarare un domicilio e fornire all'Ufficio dell'Anagrafe gli elementi necessari allo svolgimento degli accertamenti atti a stabilire l'effettiva sussistenza del domicilio stesso,come previsto dalla Legge n.1228 del 24 dicembre 1954 comma 3 art.2.
L'ufficio dell'Anagrafe effettuati i necessari accertamenti e verificato lo stato di senza dimora fissa e la sussistenza del domicilio all'interno del territorio del Comune di Cagliari, in caso di esito positivo, procederà alla registrazione all'indirizzo fittizio.
In caso contrario, come prevede la norma, si provvederà ad informare il Comune di nascita che è tenuto a registrare l'indirizzo fittizio.

Documenti da presentare:

cittadini italiani un documento di riconoscimento in corso di validità ( carta di identità, passaporto, patente di guida);
cittadini comunitari passaporto o carta di identità, se lavoratore dipendente il contratto di lavoro subordinato registrato, se lavoratore autonomo il documento attestante l'iscrizione ad una camera di commercio oppure la partita IVA, in alternativa dimostrazione di disponibilità finanziaria.
Cittadini stranieri ( non appartenenti ad uno Stato dell'Unione Europea ) passaporto o documento equipollente in corso di validità, visto d'ingresso quando richiesto, permesso di soggiorno in originale e valido agli effetti di legge.


Costo : nessuno costo

Rightbar